Emilio: un Business Manager impegnato nel volontariato

03/09/2020

Si può essere un Business Manager in un’azienda come ALTEN Italia e, allo stesso tempo, essere impegnati in attività di volontariato? Sì, e il nostro collega Emilio ne è la prova!

Oggi infatti ci racconta di come è diventato co-fondatore dell’Associazione di Promozione sociale TAO -Turtles of the Adriatic Organization.

Il nostro collega, dopo aver conseguito una Laurea triennale in Ingegneria Gestionale, a cui ha fatto seguito una magistrale in Ingegneria e Scienze Informatiche, ha deciso di intraprendere un Master in Management per dare un approccio più pratico e manageriale alle competenze teoriche sviluppate. Recentemente ha poi deciso di affacciarsi ad ambienti internazionali, frequentando Corsi legati all’Innovazione, tema che da sempre lo appassiona… insieme, ovviamente, alla passione per il volontariato e la fauna marina!

Durante tutto il mio percorso di studi” ci racconta Emilio “ho sempre cercato di dare spazio sia ad esperienze lavorative legate all’ambito accademico, che agli interessi personali, come ad esempio la pallacanestro ed attività di volontariato. Nel 2018 ho avuto l’opportunità di fondare TAO Turtles of the Adriatic Organization, un’Associazione di Promozione Sociale che ha l’obiettivo di operare per la tutela e lo studio della fauna, con particolare riferimento ai grandi vertebrati marini e degli habitat dell’Alto Adriatico”.

TAO ha la propria sede operativa ai lidi di Comacchio e nasce dalla passione per gli animali e la biologia marina di un gruppo di ragazzi e ragazze. L’associazione svolge le proprie attività principalmente lungo il litorale ferrarese. “Il mio coinvolgimento nel progetto è iniziato nel febbraio del 2018, quando ho ricevuto una chiamata da Andrea, un caro amico e bravissimo biologo marino, da poco rientrato da un’esperienza in Thailandia”, ci spiega Emilio. “L’idea era quella di creare, insieme ad un gruppo di altri biologi marini, un’associazione di volontari che potesse contare anche su persone con diverse esperienze, professionalità e attitudini”.

E da qui è cominciata l’avventura del nostro collega! “La chiacchierata con Andrea avvenne in un momento particolare per me: ero da poco rientrato da un’operazione all’ulna sinistra, a causa di un infortunio durante una partita di basket, e da un po’ di tempo stavo pensando se continuare o meno con la pallacanestro, o se impegnarmi più attivamente nel volontariato. Quella chiamata, mi convinse”.

Dal 2018, insieme agli altri membri dell’associazione, Emilio svolge sul territorio emiliano-romagnolo attività di ricerca e divulgazione scientifica, di sensibilizzazione ed educazione ambientale, e di monitoraggio di grandi vertebrati marini, con particolare attenzione a tartarughe e delfini. “Uno dei maggiori riconoscimenti delle attività svolte in questi anni è senz’altro il rilascio, da parte del Ministero dell’Ambiente, dei permessi per la manipolazione delle tartarughe marine per scopi scientifici e di conservazione, essendo queste specie a rischio di estinzione” ci racconta Emilio.

Inoltre, aggiunge il collega, “tra le diverse attività ideate e realizzate durante il periodo estivo, una delle più interessanti è stata senz’altro l’organizzazione di uscite in mare per monitorare tartarughe e delfini nel Nord dell’Adriatico. Siamo rimasti piacevolmente colpiti dai numeri di esemplari avvistati!”. Tale tipologia di attività si accompagna all’impegno di TAO, durante tutto il corso dell’anno, per integrare, all’interno dell’offerta formativa delle scuole, eventi di sensibilizzazione rispetto a tematiche di sostenibilità ambientale e biologia marina.

Ma come si coniuga questo importante impegno di Emilio, con il suo ruolo di Business Manager in ALTEN Italia? “Durante la settimana – ci spiega – mi dedico al ruolo di Business Manager cercando, allo stesso tempo, di fissare dei momenti di confronto con i soci TAO: sviluppiamo le attività sul campo durante una sera a settimana e concentriamo gli eventi principali nei weekend”. “In questi mesi – prosegue – ho notato come l’attività di Business Manager in ALTEN permetta di crescere ed imparare velocemente, mettendo a frutto delle conoscenze trasversali che possono essere riconvertite ed utilizzate anche in altri ambiti:  empatia, capacità organizzative e problem solving in un contesto di squadra solida (senza di cui si riuscirebbe a fare ben poco), sono solo alcune delle competenze che penso di star sviluppando nel mio percorso in ALTEN e che sto cercando di condividere nella mia esperienza di volontariato”.

Infine, Emilio, conclude raccontandoci alcuni dei prossimi obiettivi dell’associazione: “Per il futuro stiamo già lavorando ai nuovi Campi di volontariato che avremmo voluto organizzare quest’anno, ma che abbiamo preferito rinviare visto la difficile situazione attuale. Abbiamo intenzione di investire in attrezzature e mezzi che ci permettano di sostenere con ancora maggiore efficacia le attività di monitoraggio e soccorso che svolgiamo sul territorio. In quest’ottica, nelle scorse settimane abbiamo lanciato una campagna di Crowdfunding a cui può partecipare chiunque per darci una mano in questo nostro piccolo grande progetto!”.

Per maggiori informazioni sulla Campagna di Crowdfunding e sull’Associazione, è possibile consultare il sito web o i canali social (LinkedIn, Facebook ed Instagram) di TAO!

 

 

Grazie Emilio per aver condiviso con noi la tua PASSIONE!

Share